Consigli per la manutenzione di un giardino

Hai cambiato casa e ti ritrovi a possedere uno spazio verde ancora tutto da pensare e realizzare? Immagino che la tua mente stia viaggiando con migliaia di idee e progetti per quello spiazzo verde, siepi, piante arrampicanti, amaca, fontane e sentieri in ghiaia.

Come fare e quali sono i fattori che devi tenere in conto sono gli argomenti che tratteremo insieme qui.

I 4 ELEMENTI DA NON SOTTOVALUTARE

Potrebbe sembrarti banale ma è importante per la progettazione del tuo giardino tenere conto in primis la zona geografica in cui ti trovi. Questo perché la temperatura a cui è esposto il tuo giardino decide le piante che puoi piantare in esso.

Oltre al clima devi tenere conto della sua grandezza, così da capire qual è la soluzione migliore per te, se un giardino verticale o il classico giardino orizzontale, se delle siepi o piante arrampicanti che circondano le tue mura.

Successivamente va presa in considerazione l’esposizione solare, in base alla luce si possono stabilire le piante da inserire per decorare il tuo spazio verde e capire quali sono di conseguenza le zone d’ombra dove si possono inserire amache, sdrai, tavoli e zone relax.

Per ultimo ma non meno scontato va controllata la disponibilità d’acqua che può dare il tuo spazio dedicato e la quantità d’acqua che richiederà il tuo giardino, di conseguenza valutare anche se installare un sistema di irrigazione automatico.

ALCUNE IDEE DA VALUTARE PER RENDERE IL TUO GIARDINO UN POSTO MAGICO

Smog, clacson, traffico e palazzine grigie e tristi. Questo è lo scenario che ti si prospetta ogni giorno tornato da lavoro, vorresti uscire di casa e andare nel parco più vicino per staccare un po’ da tutto per un’oretta ma quello più vicino dista chilometri e chilometri dalla tua abitazione? Non rassegnarti, niente è perduto puoi ancora portare il tuo parco da te, dai vita a un giardino nella tua abitazione, le soluzioni sono infinite anche per chi non ha un effettivo spazio fuori per progettarlo.

Giardini pensili su terrazze o tetti oppure il classico giardino orizzontale sono alcune delle soluzioni che puoi valutare, poi come arredarlo e renderlo unico sarà la tua immaginazione a decidere, sempre tenendo conto i 4 elementi di cui abbiamo parlato al capitolo precedente.

Dato che però sono una persona che non si limita a osservare ma vuole dire sempre la sua ti darò qualche consiglio su come arredarlo. In base allo spazio che hai valuta se posizionare un gazebo e un tavolo da poter utilizzare, per esempio, per cene estive al chiaro di luna oppure come studio nei periodi più caldi. Un’altra valutazione che puoi fare è quella di sistemare degli sdrai e perché no, anche un’amaca così da creare uno spazio dove poter passare le sere a sorseggiare dell’ottimo frizzantino e fare due chiacchiere in compagnia, contestualmente potrai far viaggiare la fantasia mentre osservi le stelle.

Se ti piace cucinare puoi valutare anche di dedicare uno spazio al tuo giardino per farti un piccolo orto, con piante aromatiche, peperoncini, pomodori e magari anche una piccola pianta di limoni. Le opzioni che hai sono svariate tutte si basano sulle tue necessità e possibilità, è importante in queste cose affidarsi a un professionista per rendere al meglio il tuo green-space, che saprà consigliarti le soluzioni migliori e ti darà un’idea dei costi che andrai a spendere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.