Cosa fare quando subisci un furto in casa?

Siete di ritorno da una vacanza, da un viaggio di lavoro oppure da una semplice giornata passata fuori casa tra lavoro, impegni e commissioni e vedete la vostra porta di casa aperta o socchiusa: segno spesso indicativo che siete stati le sfortunate vittime di un furto in casa. Trovarsi in questa situazione potrebbe farvi perdere la calma e agire senza pensare, in preda alla paura, alla rabbia o alla preoccupazione, ma l’unica cosa da fare è cercare di restare lucidi e allontanarsi dalla porta il più silenziosamente possibile: non è detto che i ladri, infatti, siano già andati via.

Non cercate di scontrarvi con i ladri o di intrappolarli in casa chiudendo la porta a chiave alle loro spalle per nessun motivo , qualsiasi cosa ci sia in casa non vale il rischio che correreste tentando di fermare i malviventi da soli. Una volta sufficientemente lontani dalla porta, per avere la sicurezza di non poter essere ne visti ne sentiti, chiamate le autorità e spiegategli con calma quello che avete visto e sentito e attendete il loro arrivo.

Cosa fare dopo l’intervento delle autorità

Dopo che la polizia e i carabinieri sono intervenuti e hanno verificato che nessuno sia ancora in casa, potrete nuovamente accedere alla vostra abitazione. Non è facile, ma mantenete la calma e cercare di capire rapidamente cosa sia stato sottratto, passando in rassegna stanza per stanza: questo potrebbe aiutare la polizia nelle successive indagini, sia per una eventuale identificazione dei colpevoli che nell’ottica di recupero della refurtiva. Se siete assicurati contro i furti in casa è il momento di informare dell’accaduto la vostra assicurazione e presentare loro la relativa documentazione.

Cercate, inoltre, di capire quale sia stato il punto di accesso che hanno utilizzato per fare irruzione nel vostro appartamento, in modo da rendere più difficile un eventuale secondo tentativo da parte di altri malviventi o degli stessi, nel caso la vostra casa sia stata presa di mira.

Dopo che le autorità avranno finito di ispezionare il posto e saranno andate via sarà il momento di sistemare l’inevitabile caos creato dai ladri durante il furto. Potrebbe servirvi chiamare un fabbro urgente per rimettere in sicurezza la casa nel caso serrature o porte siano state danneggiate: anche se è tarda sera o notte non preoccupatevi, ci sono fabbri che offrono un servizio 24 ore su 24.

Prevenire i furti in casa

Per evitare di essere presi di mira dai ladri assicurati di proteggere adeguatamente la tua casa. E’ importante installare una porta blindata o corazzata e assicurarsi che la serratura sia di buona qualità; una serratura recente è un ostacolo più arduo ed evoluto delle vecchie serrature. Valutate anche la possibilità di installare delle tapparelle blindate o delle grate per rendere inaccessibili anche le finestre. Dovreste inoltre investire sull’installazione di un adeguato sistema di sicurezza: molto spesso la presenza di telecamere o di altri sistemi sono sufficienti a fungere da deterrente anche per i ladri più incalliti, che andranno a cercare case meno sicure.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.