Parigi: come trovare il taxi migliore

Parigi è la città con trasporti pubblici molto organizzati e in grado di soddisfare ogni esigenza sia dei turisti che dei residenti e per spostamenti sia diurni che serali; a Parigi funzionano in modo efficiente metro, autobus, tram, funicolare, velib o autolib; questi mezzi collegano a 360° tutta la città anche le più recondite vie dell’hinterland

Taxi: comodo e rapido in città

Da tenere in considerazione il fatto che quando ci si trova in una città straniera e si è in viaggio, si ha necessità di spostarsi con un taxi, per muoversi in modo più personalizzato, comodo e rapido, allora come fare per chiamare un taxi a parigi.

A Parigi è possibile chiamare un taxi tre modi: direttamente dal bordo del marciapiede alzando un braccio in direzione del taxi se è libero; oppure andando a uno dei numerosi posteggi di taxi presenti in città, dislocati davvero ovunque; o in modo più comodo, chiamando la centrale di prenotazione della compagnia; le compagnie di taxi a Parigi sono varie.

La segnaletica dei taxi parigini

I taxi parigini generalmente sono dotati di una segnaletica bianca e luminosa che si trova sempre sul tetto dell’auto. Basta guardare la luce:se il taxi è libero la luce è spenta se invece è accesa è occupato; pare che sia in programma una nuova insegna luminosa a doppio colore, verde e rosso che i taxi installeranno nei prossimi mesi e funzionerà cosi: Verde: taxi libero, rosso: taxi occupato; se invece l’insegna è coperta, vuol dire che il taxi è in pausa, o non è in servizio, circolano a Parigi anche taxi non affiliati alle compagnie cittadine; è bene fare attenzione a questi taxi che applicano tariffe non regolamentate.

Riconoscere taxi affidabili

Se si desidera utilizzare un taxi a Parigi è bene fare caso ad alcuni dettagli importantissimi per riconoscere un taxi abilitato; per prima cosa osservare l’insegna luminosa sul tetto dove deve esserci scritto Taxi Parisien; controllare la presenza di un tassametro che esponga il prezzo della corsa; e di un timbratore automatico che riporti le ore di durata del servizio giornaliero del tassista; e infine deve esserci una targhetta fissata davanti al sedile anteriore destro con il numero e licenza dell’automobile; dove salendo è necessario avere certezza che tutti questi dettagli siano stati rilevati.

Le tariffe

Il costo della corsa può essere seguita dal passeggero (cliente) in tempo reale sul tassametro posto sul davanti, accanto al conducente. Il costo totale viene calcolato in automatico in base ai costi fissi e dalla durata totale della corsa; a Parigi il costo minimo di una corsa di taxi è stimata in 6,86 €. I taxi che circolano in città possono trasportare da una a un massimo di otto persone, se si prenota è bene specificare il numero delle persone che devono salire in auto; inoltre alcune compagnie applicano una tariffa aggiuntiva per la prenotazione; vi sono anche talvolta dei supplementi per le corse dirette in aeroporto e per il carico dei bagagli, 1€ ogni due valigie. Nella bella città francese sono attive anche un paio di compagnie attive per i diversamente abili con auto comode per caricare sedie a rotelle e ogni possibile presidio medico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.