Vacanza in catamarano: perché farla e come organizzarla

Il catamarano è una imbarcazione che appartiene al più ampio genus dei “multiscafo” in quanto esso è formato da due scafi congiunti da una struttura che nel gergo tecnico viene definito ponte. Il pregio dei catamarani è la loro capacità di ridurre la cosiddetta resistenza al moto, grazie alla spinta idrostatica che riceve dalle sue carene.

Quando si acquista o si noleggia un catamarano lo spazio è assicurato, esso è sicuramente più capiente rispetto ad una barca a vela. Infatti le cabine sono presenti su ben due scafi e sul ponte è presente un ampio spazio, equivalente a maggiore privacy.

Per chi ha la passione per il mare e per la navigazione, acquistare un catamarano è d’obbligo, ma quanto costa un catamarano? I prezzi sono sicuramente alti, ed oscillano dai 250.000 ai 400.000 € ovviamente ci sono anche dei modelli extra lusso e il prezzo di questi è da capogiro. Se si vuole fare un’esperienza a bordo di questi gioielli è sempre possibile noleggiarli e trascorrere un po’ di tempo con la famiglia e gli amici in tutta sicurezza, affidandosi a professionisti del settore come mistralsailing.it

Perché fare una vacanza in catamarano?

Scegliere di partire con un catamarano può essere la scelta vincente se si ama il mare, in modo da poter godere ogni istante a contatto con l’acqua. Il fascino del sole che sorge e tramonta in mare visto da vicino è inestimabile. Svegliarsi ogni giorno con un buon caffè, silenzio ed un panorama diverso è un’esperienza che tutti dovrebbero fare almeno una volta nella vita.

Tali imbarcazioni sono molto gettonate grazie alla loro stabilità, capienza ed efficienza. I catamarani possono essere sia a vela, più classici o a motore e in tal caso normalmente è dotato di due motori per garantire una maggiore stabilità e velocità di crociera.

Il loro successo deriva dalla loro grande sicurezza, è molto più sicuro un catamarano piuttosto che un mono scafo, il primo non può affondare. È risaputo che la peculiarità del catamarano è la sua estrema attitudine a galleggiare che lo rende estremamente sicuro. Altra caratteristica dei catamarani, è l’estrema manovrabilità che gli permette di effettuare una rotazione di 360° in tutta sicurezza.

L’organizzazione del viaggio

Per partire in catamarano bisogna lasciare sulla terraferma tutte le cose inutili, riempire un borsone leggero di costumi, crema solare ed un eventuale farmaco per il mal di mare e partire per raggiungere mete lontane ed in totale tranquillità.

È possibile trovare diversi tipi di catamarano da noleggiare, con design particolare e con diverse dimensioni, che si adattano al numero di ospiti destinati a salire a bordo. Inoltre, alcune tipologie di catamarano sono dotate di uno spazio panoramico per poter ammirare la vastità del mare o prendere comodamente il sole al riparo dagli schizzi delle onde. I diversi tipi di catamarano, inoltre, si differenziano per il numero di cabine, di letti, di servizi igienici. Occorre anche che siano dotati di vani porta oggetti, che potrebbero smarrirsi durante la navigazione.

Per scegliere invece l’itinerario, occorre valutare una moltitudine di fattori che potrebbero incidere sulla scelta. Le zone più belle per una crociera in catamarano sono senza dubbio i luoghi caraibici ed esotici, ma anche il Mar Mediterraneo offre scenari particolari da non perdere. Bisogna far i conti in primis con il clima e la stagione presente in un determinato luogo in concomitanza con la partenza, poi bisogna valutare i costi complessivi che comprendono voli, scali, ed eventuale alloggio sulla terraferma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.