Magnesio: i principali benefici e dove trovarlo

Il magnesio è un macroelemento presente nel corpo umano. Quali sono i suoi benefici? Dove è possibile trovarlo? In questo articolo, analizzeremo assieme le risposte a queste domande.

Magnesio: le principali proprietà

Parlare delle proprietà del magnesio significa aprire un capitolo estremamente ampio. Tra i punti da trattare troviamo la sua influenza positiva sul sistema muscolare. Il magnesio, infatti, è molto utile quando si tratta di attenuare i crampi. Il motivo riguarda il fatto che questo minerale è in grado di agire tenendo sotto controllo l’eccitabilità delle membrane.

Quando si parla di questo macroelemento, è il caso di ricordare che rappresenta il cofattore di oltre 300 enzimi presenti nel nostro corpo. Tra questi, è possibile citarne diversi che sovrintendono alla sintesi delle proteine. Altri, invece, sono fondamentali per il buon funzionamento dei muscoli. Il magnesio, inoltre, contribuisce alla buona funzionalità di enzimi cruciali per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

Si potrebbe andare avanti ancora tanto a parlare dei benefici del magnesio. Farlo significa ricordare che questo minerale partecipa ai processi di costituzione dell’osso. Da non trascurare è anche il suo ruolo nella sintesi del DNA e dell’RNA.

Un altro beneficio del magnesio che è bene ricordare riguarda la sua capacità di ottimizzare la sintesi del glutatione, un antiossidante molto importante per la salute. Gli altri punti che è bene considerare quando si parla dei benefici riguardano la sua capacità di favorire il trasporto del calcio attraverso le membrane cellulari. Lo stesso vale per il potassio, minerale fondamentale per la regolarità pressoria e, di riflesso, per il mantenimento della salute del cuore.

Il magnesio fa dimagrire? Sono tantissime le persone che si fanno domande in merito. Quando si analizza la risposta, è il caso di ricordare che questo minerale ha diverse proprietà che impattano sulla linea. Per prima cosa, come sopra specificato, è bene sottolineare il suo ruolo nei processi di regolazione del glucosio nel sangue. Inoltre, non bisogna dimenticare che il magnesio è in grado di contribuire alla riduzione della fame nervosa, con ovvie ripercussioni positive sul mantenimento del peso forma.

Un ultimo punto da trattare riguarda i suoi fantastici effetti anti-stanchezza. Il magnesio è considerato il macroelemento migliore per combattere l’astenia (chi soffre di questo problema, assume spesso integratori).

Dove si trova il magnesio

Dopo questa doverosa parentesi sui benefici, è il caso di aprire quella dedicata alle fonti di magnesio. In linea di massima, è bene specificare che il magnesio è presente in praticamente tutti gli alimenti. Entrando nel vivo delle fonti, è però possibile trovarne alcune che lo contengono in quantità particolarmente alte. In questo novero è possibile includere le verdure a foglia verde, in particolare gli spinaci, ma anche i legumi, che hanno il grande vantaggio di essere ricchi di fibra e, di riflesso, alleati dell’efficienza dell’intestino e dell’ottimizzazione dei livelli di sazietà. Il magnesio si trova anche nella frutta secca. Per quanto riguarda quella fresca, tra le migliori fonti di questo minerale è il caso di citare le banane.

Fabbisogno

Il fabbisogno quotidiano di magnesio è pari a circa 300 mg. Ricordiamo che si tratta di una stima generale. Per indicazioni specifiche, è opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante.

Cosa sapere sulla carenza di magnesio

Molto spesso si sente parlare della carenza di magnesio. Quando la si cita, è bene specificare che non si tratta di una situazione così comune. Questo minerale – che viene spesso utilizzato nelle terapie finalizzate all’attenuazione dell’ansia – può risultare carente nei soggetti che soffrono di patologie come il morbo di Crohn, il diabete di tipo 2 o la celiachia.