Come scegliere un orologio da polso

Esistono vari modelli in commercio di orologi da polso. Proprio per questo motivo spesso nella scelta è difficile orientarsi. Eppure questo accessorio può rivelarsi davvero fondamentale, anche per costituire uno stile molto particolare in abbinamento al tuo look di tendenza. L’orologio da polso è molto pratico da utilizzare, è funzionale, semplice e può essere davvero indispensabile in moltissime occasioni. Spesso alcuni si domandano come abbinarlo al loro abbigliamento e si chiedono se sia meglio un orologio sportivo o uno di classe. Poi c’è anche la scelta del cinturino, perché anche in questo caso hai a disposizione varie possibilità. Quindi come fare a scegliere al meglio? Ti diamo alcuni consigli a questo proposito.

Gli orologi LEGO

Gli orologi LEGO, a differenza di quanto si potrebbe pensare, non sono adatti soltanto ad un pubblico infantile. Più che altro sono degli orologi molto originali dedicati a tutti gli appassionati dei famosi mattoncini.

E poi ce n’è davvero per tutti i gusti, perché questi orologi sono ispirati a dei famosi personaggi, che rimandano anche ai libri, ai fumetti o al cinema. Basti pensare per esempio ad alcuni modelli che richiamano in tutto e per tutto le caratteristiche principali di Harry Potter, Marvel o Star Wars.

I cinturini di questi orologi sono realizzati in silicone e si contraddistinguono per delle maglie colorate che richiamano in tutto e per tutto lo stile dei noti mattoncini e si alternano fra di esse per formare delle fantasie colorate uniche nel loro stile.

Ce ne sono davvero tanti modelli, tra i quali scegliere. Possono rappresentare qualcosa di unico su cui puntare.

Meglio un orologio al quarzo o quello meccanico?

Quando devi scegliere un orologio, dovresti anche valutare il tipo di movimento su cui fare affidamento. In generale per gli orologi da polso esistono tre tipi di movimento. Si tratta di quello meccanico, di quello al quarzo e di quello automatico.

Il primo è un movimento classico, che sfrutta una carica manuale ed è più vicino a quello proposto dagli orologi artigianali di un tempo. Il movimento al quarzo è quello più preciso che esiste. È sfruttato soprattutto nei prodotti moderni e utilizza una batteria. Il movimento a carica automatica invece si basa sui movimenti del polso per azionare il nucleo meccanico.

L’orologio da polso si porta a destra o a sinistra?

Per quanto riguarda l’indossare l’orologio, esiste un altro dubbio: è meglio indossare l’orologio sul polso destro o su quello sinistro? Chiariamo subito da questo punto di vista che l’orologio da polso si dovrebbe portare sempre sulla sinistra.

Tutto questo innanzitutto per un aspetto molto pratico. Infatti la maggior parte delle persone utilizza la mano destra per compiere molte azioni della vita quotidiana. Quindi l’orologio da polso, se indossato sul polso destro, potrebbe comportare un certo fastidio e poi sarebbe più soggetto a subire danni.

La scelta dei materiali

Anche il materiale con cui è realizzato l’orologio può avere un ruolo importante. Infatti in commercio esistono modelli costruiti nei più disparati materiali, come per esempio gli orologi in acciaio, in ceramica, in plastica e in titanio.

Fra i più prestigiosi ci sono gli orologi Rolex, che sono noti in tutto il mondo. Questi orologi si distinguono per gli aspetti tecnici, in quanto garantiscono un’altissima precisione. Inoltre sono particolarmente conosciuti per la loro estetica che li rende anche fra i prodotti più di successo in questo settore commerciale.

In particolare per quanto riguarda sempre i materiali di costruzione di un orologio da polso, è molto utilizzato l’acciaio. Molte aziende si affidano a questo materiale per la realizzazione degli orologi che mettono in commercio.

L’acciaio in effetti è un materiale che si presta anche a poter realizzare dei prodotti venduti a dei costi relativamente bassi e a prezzi in generale concorrenziali.